lunedì 19 aprile 2010

zuppetta di asparagi con frittatina


La primavera è bizzosa, un giorno fa caldino e l'altro torna il freddo, ma almeno se non piove si riesce comunque a uscire e fare piccole escursioni, c'è n'è una che mi attira...a Bolzano a fine mese sarà un tripudio di fiori, non che io abbia il pollice verde....riesco a far morire anche le piante infestanti ;-)) ma oltre alla mostra floreale ci sarà la possibilità di degustare menù con i fiori come protagonisti.....magari prima vediamo le previsioni meteo e poi impegni permettendo si vedrà....se ne parla anche qui  e per restare in tema primaverile, vi lascio una ricetta con i gustosi asparagi che altro non sono anche loro dei fiori in boccio....e dato che un classico è l'abbinamento di asparagi e uova ne ho fatto una rivisitazione in una zuppetta  completa di uova con crostini gustosi che danno un tocco croccante.


Ingredienti per 4 : 1 kg. di asparagi verdi, un porro medio, una patata media, un ciuffetto di erbe aromatiche con timo, salvia, origano e basilico, 4 uova, due panini tipo ciabatta, 750 ml. di brodo chiaro di verdura (non passato) rosmarino, olio, sale e pepe qb.

Preparazione : tagliare finemente il porro e farlo insaporire in un filo d'olio e mezzo mestolino d'acqua per 4 minuti, intanto tagliuzzare tutte le erbette aromatiche, pelare e tagliare a fette sottili la patata e anche gli asparagi tenendo intere le punte (se sono grosse tagliatele a metà per la lunga) versare il tutto nella pentola con il porro, lasciate cuocere per qualche minuto  per fare ben amalgamare i profumi. Versate poi 750  ml. di brodo chiaro di verdura, va bene anche con il dado biologico e lasciate cuocere senza coperchio così i colori rimarranno vivi, per circa 20 minuti o comunque fino a quando il tutto è morbido. Mettete da parte alcune punte di asparago per decorare. Prendete 5 o 6 cucchiai dell'insieme  e frullatelo,  poi rimettete nella pentola e mescolate. Tagliate a cubetti il pane e fatelo rosolare in una pentola antiaderente con un filo d'olio,  salate e aggiungete degli aghi di rosmarino tagliati finemente. Preparate con ogni uovo una frittatina morbida e invece che salarla spolveratela con del reggiano grattugiato. Mettete nel piatto la zuppetta con al centro il pane e sopra la frittatina, decorate con le punte intere d'asparago.

17 commenti:

  1. Che bella ricetta Marta!!!!! Un bacio

    RispondiElimina
  2. uova e asparagi si sono trovati e non si lasciano più, stanno bene in qualunque modod! :) questa zuppetta è deliziosa. è più o meno fatta con gli ingredienti con cui faccio la vellutata, solo non frullata...la prossima volta provo anch'io! :D

    RispondiElimina
  3. D'altronde...non si dice che gli asparagi vanno mangiati con le uova? anche se poi le forme e consotenze son diverse da quelle canoniche..siamo certe che il piatto ne guadagni solamente ;)
    baci baci

    RispondiElimina
  4. Praticamente la primavera nel piatto!!!Che delizia :)smack

    RispondiElimina
  5. Tu non hai il pollice verde? Pensa che io riesco a far morire anche le piante grasse!

    La zuppetta mi piace perchè ripropone un abbinamento classico giocando su consistenze nuove...lo proverò!

    Mi incuriosiscono i piatti con i fiori, spero che tu riesca ad organizzare la partenza...

    RispondiElimina
  6. Zuppetta adorabile! Amo gli asparagi e proprio ieri sera ne ho arrostiti un po'. Mi piace un sacco l'abbinamento dei sapori. Qui ora sono belle giornate e ieri pomeriggio a SF eravamo in giro con le mezza maniche.

    RispondiElimina
  7. Ale - grazie Ale, un bacione!

    Bread - siamo compagne di .....no di merenda no......di asparagi ^______^, provala è davvero buona così a pezzi!!

    manuela e silvia - verissimo, è un bel amalgama, baci alle sorelline della blogosfera!

    Saretta - anche a me da quella sensazione....sarà la frittatina che richiama il sole ;-))

    Virò - io non l'ho detto, ma ti faccio compagnia, le ho appena ricomprate dato che non me ne sono salvate nessuna..... spero proprio di andarci, ciauzzz

    Simona - a maniche corte? non ci posso credere....in questi giorni sto portando proprio la felpa che mi son dovuta comprare nel luglio californiano, qui fa ancora fresco....forse è per quello mi è venuta in mente la zuppetta ;-)) ti invidio per dove stai andando ^_____^

    RispondiElimina
  8. Mi sembra la ricetta perfetta per questo periodo...la zuppa per l'inverno che non c'è più ma di fatto non è vero e gli asparagi per la primavera che tarda ad arrivare. Speriamo sia di buon auspicio!!
    Se vai a Bolzano mi raccomando..foto e ricette con fiori!!
    Sonia

    RispondiElimina
  9. Sai sorprendermi sempre con le tue ricette. La trovo super e sono felice di essermela potuta gustare con calma, visto che a causa di un incidente per un pò non "corro" più.
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  10. che buono questo piatto! davvero complimenti, è una vera coccola, asperagi e uova insieme sono divini :)

    RispondiElimina
  11. sara' buonissima,Astro,ma devo confessarti che gli asparagi,non li ho mai assaggiati....provvedero'^;^complimenti,per la presentazione del piatto!!buona serata;0))

    RispondiElimina
  12. Sonia - bella descrizione ;-)) ok, nel caso...foto e ricette....

    Alessandra - ops...che è successo, spero niente di grave...verrò a trovarti.

    Tibia- grazie ;-)

    Eli - come.... come...non hai mai mangiato gli asparagi.....singolare questa cosa, devi rimediare.....con la mia ricetta, magari ;-))

    RispondiElimina
  13. ciao Marta!!!!!!
    Molto invitante la tua zuppetta!!!!
    Da provare sicuramente!!! Al prossimo giro di spesa, asparagi nel carrello!!!!! :-)))

    Stasera faccio il pollo con lo zenzero, tua ricettina favolosa che mi aveva colpito parecchio!

    ciauuuuuuu
    un bacio!
    Mela

    RispondiElimina
  14. Già la foto d'apertura del tuo blog m'aveva conquistata al primo sguardo...sfogliare le tue pagine e curiosare un po' ovunque mi ha convinta ancor di più!
    Molto interessante la possibilità del food exchange, adesso cerco di informarmi un po' meglio, non sono sicura di aver afferrato esattamente il meccanismo e la portata dell'impegno.

    Un caro saluto....Fabiana

    RispondiElimina
  15. Piante grasse, piante infestanti... boh, a me muoiono anche quelle di plastica!!! Questa ricetta deve essere veramente fantastica, brava, come sempre

    RispondiElimina
  16. mela - brava,poi dimmi se vi è piaciuto, bacio!

    Cassandrina - grazie dei complimenti, in quanto al food exchange anch'io devo un po' capirci di più....se lo fai fammi un fischio, così spieghi pure a me ^_______^

    Aldarita - ma va là che sei sicuramente più esperta di me....baciuzzzzzzz!

    RispondiElimina
  17. Troppe? E perché mai!? Domani io inizio a pubblicar uova e la finisco quando è il turno della V, per cui non potrei mai dire a te che sono troppe :)

    RispondiElimina

note musicali

abbecedario della comunità europea

abbecedario della comunità europea
le mie ricette tradizionali dall'europa

abbecedario gastronomico d'Italia

abbecedario gastronomico d'Italia
le mie ricette tradizonali delle regioni italiane

abbecedario gastronomico

abbecedario gastronomico
le ricette dell'alfabeto culinario, comprese le mie.

i blog gallinosi

Archivio blog

cosa staranno dicendo?

Post più popolari

chi passa da qui

in salute per salutiamoci

foodepix

my foodepix gallery