venerdì 5 novembre 2010

rostì di mele rosse e bianche alle erbe


La mela è un frutto che ha avuto parecchie responsabilità nel corso del tempo, a cominciare da quel giorno che venne proposta a Eva la quale si rifiutava di mangiarla nonostante le insistenze del serpentello....il quale però furbescamente trovò la frase giusta, bastò che le dicesse con voce suadente.....ma dai mangiala, non fa ingrassare....... e quella babbiona senza pensare alle conseguenze se la mangiò inguaiandoci tutti.......

ma pure Guglielmo Tell ebbe il suo bel daffare con le mele, dovendo centrarne una sulla testolina del figlioletto scoccando una freccia, avrà pensato.....speriamo almeno sia una mela rossa, così  la vedrò meglio....per sua fortuna la mela da colpire era proprio rossa e con una bella botta di c*** rotolò giù dalla testa lasciando quest'ultima al suo posto......

e di Newton? vi ricordate?  stranamente scoprì che le mele cadono e che se vi cadono in testa è cosa di una certa gravità....^______^

ora però un problema vero ce l'ho anch'io con questa rotondità verde o rossa che sia, ed esattamente è quello di come smaltire due cassette di mele che mi son state regalate, seppur buone ...seppur biologiche, non sono poche visto che chi ne usufruisce all'80 % nella versione al naturale sono io......quindi bando alle ciance e via di mela in mela, le infilerò in qualsiasi pietanza.....l'antipasto l'avete già visto, ora vi lascio un contorno sfiziosissimo per accompagnare delle succulente polpettine di carne .....

questa ricetta usando la fecola di patate è adatta anche   ai celiaci e quindi la invio  come piatto principale al contest di Simonetta che ha pensato di fare una raccolta di menù  Glu.free.
Se ci capitasse di invitare qualcuno con questo problema
avremo così la possibilità di consultare un ricettario adatto all'occasione. E dato che di menù si tratta, per antipasto ho scelto delle pizzette di patate veloci nell'esecuzione e squisite nel sapore....vi consiglio di farne un bel po' ;-)
Per il finale dolce invece dei bon bon alle mandorle saranno un po' come le ciliegie....uno tira l'altro ^____^



ingredienti  per 4 : 1 mela rossa biologica, 1 mela bianca leggermente acerba e biologica, gli aghi più teneri di un paio di rametti di rosmarino, alcune foglioline di salvia, 2 rametti di timo, 2 rametti di origano fresco, da 5 a 7 anelli di cipolla, 2 albumi, 1 cucchiaio abbondante di fioretto di mais, 1 cucchiaio abbonante di farina di fecola di patate, sale, pepe bianco, 1 cucchiaio scarso di olio di semi, burro.

preparazione : lavare e asciugare le mele, tagliarle a fette di mezzo cm. togliendo mano mano il torsolo, e poi a julienne, fare un trito fino con le foglioline delle erbette e la cipolla, sbattere l'albume fino a renderlo leggermente spumoso e versarvi le erbette tritate.
A parte, unire le farine e aggiungere l'olio facendo in modo che venga assorbito mecolando con un cucchiaio premendole un po', salare e pepare  e versarle nell'albume per farne un composto, per ultime aggiungete le mele amalgamandole bene. Accendete il forno a 210 gradi.
Mettete un foglio di carta forno sulla leccarda e ungetelo leggermente, appoggiatevi il composto e schiacciatelo per allargarlo ma tenetelo assemblato. Mettete delle lamelle di burro sopra e infornate per circa  10 minuti o finchè sarà dorato.
Si abbina bene con delle polpette ben rosolate al forno o fritte.


22 commenti:

  1. Adoro i rostì di patate, questo di mele mi incuriosisce un sacco!!! Te lo copierò presto.
    Un bacione.

    RispondiElimina
  2. Post splendido, ricetta splendida, non siamo certo a corto di mele quindi abbiamo già deciso che urge provarla! Ma soprattutto mangiarla, per noi è deliziosa!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  3. Splendido!!!
    Solo ho una difficolta', perche' se lo metto negli sfizi salati allora sei gia' presente e non si puo' partecipare con piu' ricette nella stessa categoria...

    RispondiElimina
  4. ahahahahah "mangiala non fa ingrassare".... ahahahahahah questa è troppo bellina xD
    non posso non farti i complimenti anche per la ricettina ^_^

    RispondiElimina
  5. Ma che meraviglia!!! Ricetta super originale e molto gustosa!!!

    Bravissima

    RispondiElimina
  6. Rosti di mele? Ci piace l'idea! Sono curiosa di scoprire cosa tutto farai con tutte queste mele :-) Però se il serpente ti dice che non fanno ingrassare non dargli ascolto ;-)

    RispondiElimina
  7. Bellissima ricetta e originalissima...
    Se l'adatti un po' la puoi riciclare per il mio di contest ;)..Chiedi a Stefania..

    RispondiElimina
  8. Molto carina questa idea di mele e erbette aromatiche. Io a volte faccio la marmellata mela e mango: e' proprio buona.

    RispondiElimina
  9. Cinzia - prego, fai pure dimmi se ti è piaciuto ;-)

    Luca e sabri - immagino abbiate fatto una bella scorta alla festa dei frutti, non vi mancherà certo la materia prima, ciauzzzzz

    Stefania - questo sarebbe un secondo, ma dimmi tu ....eventualmente cambio banner, ciauzzzzz

    Erica - son contenta di averti regalato un sorriso, ciaoooo ^________^

    francesca - eh sì, ogni tanto mi prende lo spiripicchio fantasioso ;-))

    Aiuolik - quel serpente è meglio se gira alla larga.....con me rischia di trasformarsi in scarpe e borsa ^______^

    Simonetta - Ok, se non sono di là, so già dove andare ^_______^ ci mettiamo la farina di riso e il gioco è fatto, giusto ?

    Simona - bella idea, non ho mai fatto marmellate di mela, bacio!

    RispondiElimina
  10. Particolarissima ricetta!Non la conoscevo segnata carissima!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. bhe se tutte queste mele ti portano a sfornare cose così deliziose....w le mele!!!! un bacione

    RispondiElimina
  12. ahahahahha mi fai morire... quel fatto 'gravissimo' avvenuto a Newton mi ha fatto ribaltare dalla carega e non è stato per colpa della 'gravità'!
    Caspita, che ricetta interessante... vorrei sapere se è stata somministrata al capofamiglia...

    RispondiElimina
  13. Come fai a sapere che ho una scorta di mele buonissime che voglio provare anche in versione contorno? Super idea!
    Baci stellari

    RispondiElimina
  14. Che ricetta particolare!
    Mi piace moltissimo. Devo provarla assolutamente....non la conoscevo proprio.
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. Bellissima questa ricetta! Davvero originale! Complimenti per questo piatto sfizioso e per il tuo splendido blog! Un bacione cara e buon we! ;-)

    RispondiElimina
  16. marifra - o se è per quello neanche io la conoscevo.....mi è venuta man mano che l'ho messa in cantiere, e ha funzionato ^_______^

    Lo - W le mele......me ne devo inventare però di cose per finirle ;-))

    Cri - criiiiii che domande mi fai!!!!! certo che sì che l'ho somministrata al cavernicolo, ma quella sera aveva preso l'aperitivo al bar.....forse due? fatto sta, mi ha detto che gli piaceva....... lo devo rifare per avere la prova del 9 ;-))

    Twostar - ho spedito il mio piccione viaggiatore con telecamera incorporata a sbirciarti ^_____^

    viola - benissimo, prova che è facilissima, ciauzzzzzzzz

    Kiarina - ciao e bentrovata qui ;-)

    RispondiElimina
  17. Un'altra ricetta buonissima e originale, la farò al più presto!

    RispondiElimina
  18. Che originale la tua ricetta !! mai sentita e neppure mai immaginata !!
    bravissima

    RispondiElimina
  19. Verissimo...la mela è una gran protagonista della storia sin dalla notte dei tempi :)
    Ora protagonista culinaria è versatile e utile oltre che buona! anche io oggi ricettina con mele! :)
    però mi segno questa tua idea intrigante e profumata!

    RispondiElimina
  20. Che figata!!!DEvo farlo anch'io visto che amo da matti le mele!Poi rispolvero i tuoi socnes..mmmmmmmmmmmm!basiiiiii
    PS:mi hai fatto morire con commento alla Crii, sei troppo simpatica marta!!!

    RispondiElimina
  21. Scusa mi sembrava di averti risposto...come secondo non posso inserirlo, dato che le mele sono solo nel contorno...quindi aspetto una prossima proposta ;-)

    RispondiElimina
  22. Ciao! Siamo un gruppo di blogger esasperate dalle dichiarazioni sessiste ed omofobe che vanno per la maggiore in questi ultimi tempi. Abbiamo pensato che fosse giunto il momento di dire la nostra, con i nostri mezzi.
    L'iniziativa si chiama "Metti un finocchio a cena... Buon appetito Mr. B! - Blogger contro l'omofobia" e puoi trovare le info qui e qui

    L'iniziativa è per domani, perché ci sembrava importante agire a caldo.
    scusaci l'effetto spam, ma volevamo raggiungere più persone possibile.

    RispondiElimina

note musicali

abbecedario gastronomico

abbecedario gastronomico
le ricette dell'alfabeto, comprese le mie.

abbecedario gastronomico d'Italia

abbecedario gastronomico d'Italia
le ricette tradizionali d'Italia comprese le mie

i blog gallinosi

Archivio blog

cosa staranno dicendo?

Post più popolari

chi passa da qui

MY GALLERY

my foodgawker gallery

TasteSpotting

foodepix

my foodepix gallery

magazine